Utilità delle informazioni commerciali, i 6 casi in cui richiederle

Utilità delle informazioni commerciali

Come abbiamo visto in uno dei nostri precedenti post, le informazioni commerciali sono uno strumento molto versatile, di semplice utilizzo e utile in molteplici meccanismi di impresa.

Spesso e volentieri però l’utilizzo delle informazioni commerciali è limitato all’analisi di clienti nuovi e/o potenziali… Tuttavia, il loro utilizzo può essere esteso saggiamente ad altri campi.

Qui di seguito abbiamo individuato i 6 casi in cui le informazioni economico-finanziarie possono rappresentare un valore aggiunto per la tua impresa. Scoprili! 

1) Le informazioni commerciali sui nuovi o potenziali clienti

Come detto poco fa, le informazioni commerciali vengono utilizzate principalmente per indagini mirate ad indagare l’affidabilità di clienti nuovi e potenziali.

Attraverso pochi click, avvalendosi di una agenzia di informazioni, è possibile ricevere un rapporto che – in forma più o meno approfondita – presenta la società che si ha di fronte e permette di valutare se e fino a che punto è possibile fidarsi evitando di concedere dilazioni di pagamento fuori luogo.

In questo primo caso, a seconda dell’indagine che si vuole intraprendere nei confronti del soggetto “indagato” esistono diversi gradi di approfondimento. Rating Lab ne offre 3:

  • Compact Report: Consiste nella redazione di un’analisi economico-finanziaria basata essenzialmente su dati ufficiali attuali, integrati da notizie presenti nella nostra banca dati (ove sussistenti), compresi i bilanci. Nel nostro compact report vengono inoltre segnalati inoltre eventuali Atti Pregiudizievoli da Conservatoria (ipoteche, sequestri ecc.). E’ presente il Rating assegnato all’Azienda e il fido massimo da concedere.
  • Plus Report: Un report a valore aggiunto che integra i dati ufficiali con le valutazioni espresse dai nostri analisti e da indagini anche ufficiose, indispensabili per determinare il rischio connesso alle singole transazioni/rapporti commerciali con clienti già acquisiti o potenziali. Particolare attenzione è riservata ai rapporti con Banche e Fornitori. E’ presente il Rating assegnato all’Azienda e il fido massimo da concedere (di qualunque importo).
  • Private Check: se la tua ricerca è da rivolgere ad una singola persona (che può essere l’amministratore della società, oppure il titolare di una ditta individuale o qualsivoglia persona fisica). Nel Report viene controllato il comportamento commerciale nei confronti dei terzi, la patrimonialità a livello nazionale ed eventuali interessenze in altre aziende.

2) Le informazioni commerciali per verificare il tuo portafoglio clienti

I clienti della tua azienda sono la cosa più importante, ma ancora di più lo è la tua società. Infatti, spesso ci si dimentica dei clienti ormai acquisiti con cui si intrattengono rapporti commerciali da tanto tempo.

E’ anche vero però che le brutte sorprese (i mancati pagamenti), la maggior parte delle volte arrivano proprio da loro: i clienti da cui mai ti saresti aspettato mancati pagamenti.

Per questo esistono strumenti dedicati a controllare tutti i propri clienti. Stiamo parlando di una informazione commerciale ridotta che permette di estrarre dalle banche dati solo alcuni indici che, ove negativi, preludono solo brutte sorprese.

Nel nostro caso si tratta del servizio Check Up Clienti, un servizio che consente di “fotografare” lo stato di salute di tutti i tuoi partner commerciali. Con il Check Up Clienti sapremo dirti di ciascun tuo cliente se sono in corso, 1. Atti pregiudizievoli, 2. Procedure concorsuali, 3. Insolvenze.

3) Le informazioni commerciali per aiutarti nel Recupero crediti

Un altro ambito di applicazione delle informazioni commerciali è il recupero crediti.

Di fronte agli insoluti, l’imprenditore deve sempre agire tempestivamente per far fronte al problema ed evitare che si aggravi. Agire tempestivamente è possibile attraverso le informazioni commerciali dedicate al recupero crediti, con cui è possibile ottenere una visione di insieme sul debitore e decidere la strada da intraprendere, conoscendo le concrete possibilità di recupero.

Rating Lab ha predisposto dei report dedicati al recupero crediti che raccolgono tutta una serie di informazioni necessarie per comprendere lo stato di salute finanziaria del soggetto debitore e ove negativo, aprono la strada al legale o a chi si occupa del recupero del credito, permettendo all’imprenditore di risparmiare tempo e denaro.

Anche in questo caso, con qualche semplice click, potrai sapere come comportarti con il debitore, saprai se si tratta di una difficoltà solo momentanea o se è meglio agire con molta cautela.

4) Un’ulteriore applicazione di questo utilissimo strumento, è nei confronti dei fornitori.

Partiamo dalla situazione-tipo per farti comprendere questo quarto punto:

L’imprenditore è solito rivolgersi sempre agli stessi fornitori. Ma se giorno uno di questi dovesse “mancare” improvvisamente e non consegnare la merce/servizi fondamentali alla tua attività? L’impresa si troverebbe scoperta nel dover far fronte alle sue consegne imminenti, e, nel caso peggiore, dovrebbe rivolgersi ad un altro fornitore comprando la merce a qualsiasi prezzo.

Verificare lo stato di salute e la solidità finanziaria dei fornitori è quindi utile e provvidenziale, poiché ti consente di muoverti per tempo, prima che sia troppo tardi.

5) Le informazioni commerciali anche sui concorrenti? Si può fare!

Anche in questo caso, la maggior parte delle imprese italiane non conduce questo tipo di analisi, interpretando ad occhio lo stato delle cose e ipotizzando i fatturati e i ricavi delle imprese concorrenti.

Utilizzare le informazioni commerciali sui concorrenti è una strategia di marketing che permette di valutare i punti di forza e di debolezza dei concorrenti attuali e potenziali.

Attraverso l’analisi dei propri competitor si possono individuare delle nuove opportunità di mercato, ma anche “minacce” da parte di società che non si pensava fossero così forti.

In realtà, attraverso pochi e semplici step è possibile avere ben chiara la situazione dei tuoi concorrenti, confrontarsi con loro, e creare nuove opportunità. Per questo noi offriamo il servizio Analisi della Concorrenza.

6) Informarsi su sé stessi

Ebbene si, le informazioni commerciali possono essere utilizzate anche per analizzare la propria società, per avere un quadro completo e riassuntivo sulla propria situazione economico-finanziaria e per constatare come la vedono gli altri: i potenziali clienti, i fornitori e anche i concorrenti.

Per fare questo Rating Lab ha messo a punto il servizio Mio Rating, uno strumento che permette di avere la consapevolezza del valore della tua azienda agli occhi degli altri (banche, fornitori, clienti e concorrenti) e di conoscere il valore del proprio Rating.

Leave a Reply

Rating Lab. Agenzia di informazioni commerciali. Non esitare a contattarci