Analisi della concorrenza: Come utilizzare le informazioni commerciali sui concorrenti

Analisi della concorrenza

L’analisi della concorrenza è una strategia che permette di valutare i punti di forza e di debolezza di concorrenti attuali e potenziali. Attraverso l’analisi dei propri competitor si possono individuare delle nuove opportunità di mercato, ma anche “minacce” da parte di società che non si pensava fossero così forti.

La maggior parte delle imprese italiane, non conduce questo tipo di analisi, interpretando ad occhio lo stato delle cose e ipotizzando i fatturati e i ricavi delle imprese concorrenti. In realtà, attraverso pochi passaggi è possibile fare chiarezza sulla situazione dei propri competitor, e ottenere i relativi benefici; perché conoscere i concorrenti permette di avere la situazione maggiormente sotto controllo – fatto che, come diciamo sempre, porta a compiere scelte consapevoli e sagge, che è la cosa più importante per ogni business.

Come svolgere un’analisi della concorrenza:

1. Chi sono i tuoi competitor?

Il primo passo da compiere è individuare le aziende e le realtà specializzate nei tuoi stessi prodotti/servizi. In questa prima fase è fondamentale inquadrare con precisione tali aziende, occorre selezionare solo coloro che possono essere effettivamente competitor: stesso target, stesso range di prezzo, stessa tipologia di prodotti.

Fare un’analisi superficiale è semplice, c’è Internet. La più grande fonte di ricerca che può rispondere a molti tuoi quesiti. Se invece hai bisogno di qualcosa di più dettagliato oppure non hai tempo o risorse da dedicare per realizzare questo tipo di indagine, ci sono molte società specializzate per darti supporto.

2. Informati sui tuoi concorrenti

Una volta individuati tutti i tuoi possibili competitor, bisogna raccogliere tutte le informazioni rilevanti.

Anche in questo caso, può venirti in aiuto Internet, ma per i dati più tecnici (bilanci, documentazione ufficiali, rating, personale etc) esistono società specializzate come la nostra che ti permettere di ricevere tutte le informazioni aziendali necessarie.

Per questo scopo noi offriamo due rapporti che si distinguono per avere due livelli di indagine differenti: il Compact Report, disponibile in pochi minuti online (consiste nell’aggregazione di dati ufficiali presi direttamente dalla camera di commercio) e il Plus Report, il nostro migliore rapporto che viene completato dalle analisi e interviste del nostro team.

3. Cosa mi dicono le informazioni raccolte?

I dati raccolti devono essere attentamente analizzati e ordinati, si possono creare semplici fogli excel o qualunque strumento idoneo ad aiutarti a comprendere appieno i punti di forza e di debolezza della tua concorrenza.

4. Guarda anche come sono organizzate le aziende concorrenti

E’ importante dedicare del tempo all’analisi della struttura organizzativa dei tuoi concorrenti, da questo aspetto possono comprendersi molte cose. Vale la pena chiedersi come sono organizzati internamente ed esternamente (sono divisi per aree geografiche o per linee di prodotto? Quanti dipendenti hanno? Le attività sono gestite tutte internamente o anche esternalizzate?).

Queste informazioni non sono facili da trovare, ma sono fondamentali per chiudere il cerchio sui competitor e tirare le fila del discorso. Tutti questi dati normalmente si trovano nei report aziendali – come nel caso del nostro Plus Report.

5. Ora è il tuo momento: studia la tua strategia per emergere

Dopo il tempo e le risorse investite per studiare i tuoi concorrenti, ora sarai in grado di capire dove puoi migliorare. Osservare le altre aziende, studiare come agiscono e come sono strutturate, ti avrà dato la capacità di comprendere se nella tua realtà esistono lacune che possono essere colmate o se è arrivato il momento di investire come stanno facendo i tuoi concorrenti.

Grazie a questi passi potrai distinguerti, risparmiare tempo e fatica, e imparare dagli errori altrui. Saprai quali obiettivi porti per dare più forza al tuo prodotto e alla tua realtà sul mercato.

Leave a Reply

Rating Lab. Agenzia di informazioni commerciali. Non esitare a contattarci